Archeologia Biblica e Storia della Chiesa di Antonio Lombatti

 

Dalla crocifissione di Gesù ai manoscritti di Qumrân, dai Templari alle reliquie: alla scoperta di un falso medievale.



Acquista -->

ESAURITO

Il Santo Graal, la Sindone di Torino, l'Arca dell'Alleanza, il tesoro del Tempio di Salomone, la Tomba di Cristo e i manoscritti di Qumran: questi sono alcuni dei presunti segreti che i templari avrebbero scoperto e custodito. Una catena di misteri che dura da duemila anni. E un mito, quello dei monaci-cavalieri del Tempio di Gerusalemme, che sfida il tempo e la storiografia ufficiale. Qual è la realtà dietro la leggenda? L'autore traccia una linea di demarcazione netta tra verità e finzione, tra ragione e fede, tra analisi e congetture, presentando una storia del templari e delle reliquie della cristianità.

Un'indagine sconvolgente sull'archeologia biblica, che presenta per la prima volta i silenzi della Chiesa, le maggiori scoperte e le frodi più impensabili. La Bibbia come non l'avete mai letta.

Le reliquie sono tra gli oggetti più venerati al mondo: la Sindone, la Vera Croce, la Lancia di Longino, la Casa della Madonna o la testa di Giovanni Battista. Nel Medioevo, le reliquie determinavano guerre e compivano miracoli strabilianti. Tra i fedeli ispiravano paura e speranza. Viene illustrato un fenomeno che può contare, ancora oggi, su astuti trafficanti che vendono reliquie false su Internet come le piume dello Spirito Santo, le ossa dei Re Magi o i canini di santi inesistenti. È un viaggio tra storia e leggenda, tra devozione popolare e superstizione che passa in rassegna oggetti incredibili: dalle pantofole di San Giuseppe ai raggi della Stella Cometa, dal latte della Madonna all’abbecedario di Gesù Bambino, dalle impronte delle sue natiche fino ad arrivare alle gambe di Sant’Amadour, il domestico della Sacra Famiglia a Nazareth.

La Sindone di Torino, una delle più note reliquie della cristianità, fu mostrata per la prima volta verso il 1355 a Lirey, nella Champagne francese. Il suo proprietario era Goffredo di Charny, probabilmente il cavaliere medievale più noto e valoroso dell’epoca al servizio della corona francese. Eppure, la sua biografia è poco conosciuta soprattutto in relazione alla sua acquisizione della Sindone. Qui vengono presentati per la prima volta e in modo organico tutti i documenti originali per far luce su Goffredo di Charny.

Tutto ha inizio a Gerusalemme, circa duemila anni fa, quando un uomo di nome Gesù venne crocifisso per ordine del procuratore romano Ponzio Pilato. Di lui circolarono nel Medioevo un numero sterminato di reliquie. Ma quelle che più hanno affascinato poeti, scrittori, studiosi e tutto l’Occidente sono il Graal e la Sindone.

Tutto ha inizio a Gerusalemme, circa duemila anni fa, quando un uomo di nome Gesù venne crocifisso per ordine del procuratore romano Ponzio Pilato. Di lui circolarono nel Medioevo un numero sterminato di reliquie. Ma quelle che più hanno affascinato poeti, scrittori, studiosi e tutto l’Occidente sono il Graal e la Sindone.

Molto si è detto e scritto sul Graal. Le leggende si sono intrecciate nel corso dei secoli ed il Graal ha assunto forme diverse: una coppa, una pietra caduta dal cielo, un simbolo, il calice che ha raccolto il sangue di Cristo.
Per far luce nei meandri dei significati e nelle false credenze, Antonio Lombatti ha indagato con la consueta perizia ed ha portato alla luce il rapporto del Graal con ciò che è terreno e ciò che è spirituale.
Il “Vangelo del Santo Graal” ci conduce nel mito, nella storia, nella leggenda, senza disdegnare i numerosi riferimenti letterari, filmografici e musicali ed il viaggio in questa narrazione risulta ipnotico e sincero.

I preti cattolici? Si sono sposati legalmente per oltre mille anni. Apostoli, vescovi e perfino papi hanno avuto mogli ed amanti. Poi, per paura che i beni ereditati dalle famiglie del clero fossero sottratti a Santa Romana Chiesa, si è pensato di invalidare l’istituzione familiare sulla quale San Paolo diceva dovesse essere fondato il cristianesimo. Questa proibizione, contro la natura dell’uomo e contro la storia della Chiesa, ha portato i sacerdoti ad amori segreti, concubine e legami omosessuali verso giovani e adolescenti. Che dire, allora, del recente scandalo pedofilia nella Chiesa cattolica? L’autore ripercorre con maestria e semplicità la storia del matrimonio del clero fino ai giorni nostri. E la verità che ci propone è davvero sconvolgente.

I templari sono tra le figure medievali più complesse, affascinanti, controverse e fraintese. Da secoli ormai avvolti in un alone di mistero, questi monaci guerrieri hanno ispirato la cultura popolare da Indiana Jones a Dan Brown. Il libro presenta la storia definitiva dei templari, un’élite di combattenti che avevano giurato di difendere la Terra Santa e che furono cancellati dalla storia della Chiesa da un re e da un papa. Perché? Quali segreti avrebbero custodito? Cosa avrebbero trovato sotto il Tempio di Salomone a Gerusalemme? Guardiani delle più ricercate reliquie della cristianità, i templari hanno protetto i segreti di Dio.

Dall’Introduzione:


[...] Vi porterò indietro nel tempo di almeno cinquemila anni. In Mesopotamia. Toccherete con mano gli dèi di egizi, accadi, babilonesi ed assiri. Rivivrete i culti delle popolazioni semitiche che hanno preceduto gli israeliti. Sarete intimoriti nel conoscere il potere delle divinità di fenici e cananei. Percorrerete tutta la Palestina storica, terra dei filistei. E resterete esterrefatti. Bene, ora mettetevi comodi. Il viaggio sta per iniziare.